... Non ho mai marcato con un colore vie e sentieri. Ne ho sempre fatto a meno: penso che le linee nella mia testa siano più importanti. 


La natura è selvaggia, le montagne e i deserti devono restare spazi per la nostra fantasia e non diventare casa nostra. La mia traccia non è materiale, non è una linea indelebile, è solo una linea nella mia immaginazione. Nel mio ricordo... 

 

Reinhold Messner

 

Tratto da: "La Montagna a modo mio" - Ed. Corbaccio 

 

Le mie montagne...


Non vuole essere, questo, un titolo presuntuoso.

 

Ma anni orsono, quando ho iniziato a prenderci gusto nell'effettuare escursioni e trekking nei monti che circondano la mia città, ho scoperto quanto bello sia e quanta fortuna io abbia, a vivere qui.

 

In un posto dove a solo pochi chilometri dalla città, a poco più di mezz'ora di macchia, ci si può trovare immersi in una natura come quella che potrete ammirare di seguito...

 

Benvenuti dunque in questa sezione. Basta cliccare sulle località a lato, per vedere le fotogallery.

 

Buona visione

 

La Roda di Vael, avvolta nelle nuvole, vista dai Campanili del Latemar
La Roda di Vael, avvolta nelle nuvole, vista dai Campanili del Latemar